Face Creative Link

← NEWS

Face Creative Link presenta al Piccolo Teatro del Baraccano di Bologna la prima edizione di SUMMER NOTE – JAZZ&MORE FESTIVAL

Dal 15 al 18 giugno Face Creative Link presenta al Piccolo Teatro del Baraccano di Bologna la prima edizione di SUMMER NOTE JAZZ&MORE FESTIVAL.

La direzione artistica di GIANLUCA PETRELLA – trombonista di levatura mondiale che al jazz abbina attualmente un’intensa produzione legata alla musica elettronica – propone una programmazione che vede alternarsi agli interpreti più originali ed ecclettici della scena jazzistica italiana iniziative collaterali che hanno l’obiettivo di esplorare a tutto tondo le diverse sfaccettature di questo genere musicale.

Tanti gli appuntamenti imperdibili.

Giovedì 15 giugno ad aprire la manifestazione sul palco del Piccolo Teatro del Baraccano sarà Orelle, al secolo Elisabetta Pasquale, giovane contrabbassista e cantautrice pugliese che si esibirà in trio con Domenico Cartago al piano e Luca Abbattista alla batteria, proponendo un sound raffinato ed elegante, riuscito connubio tra le sonorità indie e quelle più jazz.

Venerdì 16 giugno sarà il turno dei MOP MOP, band italiana di fama internazionale – capitanata da Andrea Benini, musicista, compositore, produttore e dj – il cui microcosmo musicale si colloca al confine tra il jazz e il funk, richiamando a volte l’afro-beat di Fela Kuti, talvolta il visionario Sun Ra oppure anche l’ipnosi ritmica di James Brown.

Sabato 17 giugno per la prima volta a distanza di molti anni e in esclusiva per la prima edizione di Summer Note – Jazz&More Festival si ritrovano ad esibirsi insieme, in un repertorio a sorpresa, tre artisti di spessore internazionale: l’ipnotico trombone di Gianluca Petrella e il pianoforte di Fabrizio Puglisi – pianista tra i più brillanti ed esplorativi del jazz e della musica contemporanea – interagiranno con la voce camaleontica di Cristina Zavalloni, musicista poliedrica e versatile capace di spaziare dal jazz al repertorio classico fino alla musica più sperimentale.

A chiudere la programmazione musicale del Festival, domenica 18 giugno è la formazione Just4tet, un gruppo di giovani allievi della sezione Jazz del Conservatorio G.B. Martini di Bologna che proporranno un viaggio tra i brani jazz più significativi della tradizione e dello sviluppo della cultura jazzistica mondiale.

Oltre ai concerti, sono previsti anche diversi appuntamenti ed iniziative a tema come la performance “A passo di danza jazz!” in cui si esploreranno i diversi stili di danza jazz: afro, hip hop funky o il laboratorio per bambini condotto dai musicisti Pasquale Mirra e Danilo Mineo per imparare a costruire e suonare strumenti a percussione utilizzando esclusivamente materiale di riciclo. Sabato 17 giugno alle ore 18 Gianluca PetrellaJimmy Villotti, Piero Odorici, Checco ConiglioFranco Franchini della mitica Doctor Dixie Jazz Band, ci racconteranno curiosità, aneddoti e divertissement sulla storia del jazz a Bologna.

Inoltre, per tutta la durata del Festival e grazie alla collaborazione con l’Associazione SuccedesoloaBologna, sarà possibile partecipare a visite guidate che permetteranno di scoprire gli spazi cittadini più evocativi della storia e della cultura jazz a Bologna, anche accedendo a numerosi luoghi normalmente chiusi al pubblico.

Ma SUMMER NOTE – JAZZ&MORE FESTIVAL non è solo Jazz.

Il “More” vive nelle Summer Nights che animeranno, a ingresso gratuito, dalle 18 alle 24, il cortile del Piccolo Teatro del Baraccano, un insolito e sorprendente angolo di città immerso nel verde dove sarà possibile bere qualcosa o assaggiare una selezione di appetitose e raffinate proposte gastronomiche, ascoltando la musica dei diversi dj che si alterneranno ogni sera oppure curiosare nello spazio design dedicato all’esposizione e alla vendita delle migliori produzioni del nostro territorio: 10 realtà selezionate per la loro creatività, che spaziano dall’abbigliamento, agli accessori, dai gioielli contemporanei agli oggetti d’arredo.

www.summernote.it 

 

← NEWS